×
Latest CommeUltimo commento
Nessun commento
Cerca nel blog

Acido salicilico

Postato su3 Weeks Fa da 36
Love0

Esfoliante naturale, questo meraviglioso acido si estrae dalla corteccia del salice. I suoi benefici sono tanti: rinnova la pelle, purifica i capelli. E controlla sebo e imperfezioni

L’acido salicilico, in particolare. Conosciuto fin dai tempi antichi, è uno degli ingredienti star della cosmetica contemporanea. Per non parlare della dermatologia. Lo si trova come ingrediente protagonista dei prodotti in vendita in profumeria e in istituto. Insieme a acido glicolico, acido ialuronico, collagene,ceramidi, amminoacidi etc.

Esfoliante naturale, si ricava dalla corteccia del salice bianco, dove è presente in alta concentrazione. Ma si trova anche nella frutta (ananas, fragole, mirtilli e albicocche), nella verdura (come cicoria e spinaci) e in alcuni fiori bellissimi (come giacinti e tulipani).

Ma quali proprietà ha? A cosa serve e come usarlo? Le sue virtù sono utili sia per il viso sia per i capelli.

Acido salicilico viso e capelli: a cosa serve

L’acido salicilico è un esfoliante naturale. Sulla pelle del viso si comporta come un agente cheratolitico. Ovvero, favorisce la desquamazione delle cellule cutanee. Riesce a rompere le giunzioni intracellulari affinché possano essere eliminate. In poche parole discioglie lo strato corneo dell’epidermide.

Così facendo, riesce a purificare la pelle, rimuovere i punti neri, liberare i pori, affinare la grana della pelle. E nello stesso momento nel promuove la rigenerazione cellulare. Rinnovandola, la leviga e la illumina.

Non solo viso! Una delle sue più grandi qualità (quella di liberare i pori) fa sì che sia un ingrediente utile anche per prevenire e contrastare i peli incarniti. Per questo, una crema composta di acido salicilico può essere applicata su tutto il corpo. O, almeno, dove si esegue la depilazione.

Anche i capelli traggono benefici da questo acido. Così come esfolia la pelle, esfolia anche la superficie dei capelli e la purifica. Una volta venuto a contatto con la chioma, ne rimuove le cellule morte che si depositano sulla cuticola e le squame.

Come usarlo per la pelle e i capelli

A questo punto che sono chiari benefici e proprietà di questo meraviglioso acido, come si usa? Si usa attraverso i cosmetici che lo contengono.

Per quanto riguarda i capelli, sono utili gli shampoo: quelli contenti acido salicilico garantiscono un’accurata pulizia e grande luminosità.

Crema, maschera, peeling, tonico si usano secondo le disposizioni. Solitamente, la crema si usa una o due volte al giorno. La maschera e il peeling una volta alla settimana (essendo molto efficaci). Il tonico, invece, si usa dopo le quotidiani operazioni di detergenza e pulizia della pelle.

L’uso è topico. Ovvero, come per tutti i cosmetici, riguarda la superficie sia della pelle sia dei capelli.

L’ingrediente perfetto contro acne, brufoli e punti neri

Acne, brufoli e punti neri e ogni imperfezioni del volto ha un grande nemico: l’acido salicilico. La sua azione è estremamente importante per tenere sotto controllo l’insorgenza di comedoni. Perché questo acido ha molto azioni e tutte fondamentali per prevenire i tanto temuti e diffusi (ormai a qualunque età) brufoli.

Primo, perché controlla la produzione di sebo (è astringente) e favorisce una pelle opaca (anche se luminosa). Libera i pori e i bulbi piliferi, affidano la grana della pelle. Rinnovando lo strato cutaneo, minimizza la visibilità delle imperfezioni.

peeling all’acido salicilico (quelli fatti in istituto sono maggiormente concentrati ed efficaci) consegnano una pelle fresca e rigenerata. Come nuova.

Quali sono le sue controindicazioni

L’acido salicilico può provocare secchezza, rossori e irritazioni. Per questo, bisogna usarlo con attenzione quando la pelle è sensibile e allergica. In questo caso, conviene utilizzare l’acido salicilico naturale, estratto dalla corteccia del salice bianco. Fonte naturale e delicata di questo acido, promette gli stessi benefici ma senza causare irritazioni.

Un’altra controindicazione, quando si fa uso di peeling e prodotti esfolianti, è l’esposizione solare. La pelle, ripulita dalle cellule morte e dallo strato corneo rinnovato, si ustiona facilmente. E deve essere protetta e non esposta ai raggi diretti del sole.

Lascia un commento
Lascia una replica
Accedi prima di lasciare un commento

Menu

Crea gratuitamente un account per salvare i prodotti che ami

Accedi

Crea un account gratuito per usare la lista dei desideri

Accedi